menu principale
27 novembre 2020

Segnaletica antincendio, pittogramma bianco su sfondo rosso

Segnaletica antincendio: colore, forma ed indicazioni date da questo tipo di segnali.

Antincendio
Il Decreto Legislativo 81/08 ha rivoluzionato tutto ciò che riguarda la sicurezza sul lavoro, ponendo particolare attenzione sulle esperienze dei singoli lavoratori. Ha predisposto percorsi di formazione in base al ruolo occupato in azienda, corsi di specializzazione ed anche segnaletica di sicurezza per indicare dove si trovano i rischi, le attrezzature, gli impianti antincendio e le vie di fuga in caso di pericolo. Infatti esistono cinque tipologie di segnali: di divieto, di avvertimento, di obbligo specifico, di evacuazione e primo soccorso, antincendio.
Oggi ci occupiamo in particolare modo della segnaletica antincendio, ovvero quella che si occupa di segnalare la presenza di attrezzatura o dispositivi in grado di aiutarci nella lotta contro le fiamme. È bene sapere che la segnaletica di sicurezza antincendio è obbligatoria sul luogo di lavoro e in tutti gli edifici pubblici e commerciali.

Le caratteristiche principali che distinguono la segnaletica antincendio

Come ogni altro cartello, anche i segnali antincendio sono prontamente riconoscibili in base a tre caratteristiche primarie:
●    forma
●    colore
●    simboli
Per quanto riguarda questo tipo di segnaletica, la forma designata è quella del quadrato, una forma geometrica dalle linee nette, al fine di trasmettere una sensazione di sicurezza e permettere un’azione ragionata nel caso ci si trovi in situazioni di emergenza. Allo stesso modo anche il colore gioca un ruolo cardine nel catturare l’attenzione. Vediamo qui un pittogramma bianco che risalta grazie allo sfondo rosso. Si tratta di un rosso acceso, lo stesso con la quale vengono verniciate le autopompe dei vigili del fuoco o gli idranti a colonna che possiamo trovare per strada. È quindi la colorazione che a tutti gli effetti identifica ognuno dei dispositivi e segnali antincendio. In ultimo abbiamo il pittogramma stesso, ovvero il simbolo che permette immediatamente di decifrare il messaggio che il cartello vuole trasmettere. La simbologia può indicare un dispositivo, come estintori o impianti da azionare, oppure azioni da intraprendere come chiamare i soccorsi o dirigersi verso una zona che non presenta pericolo.
cartelli antincendio

Installazione sicura ed efficace nella segnaletica antincendio

Un altro tassello fondamentale affinché i cartelli antincendio possano svolgere pienamente la propria funzione risiede nella loro corretta installazione. Questa poggia su due punti:
1. posizionamento
2. leggibilità

Con il primo intendiamo la giusta collocazione della segnaletica antincendio che dovrà essere installata in corrispondenza degli impianti e dei dispositivi a cui si riferisce. È essenziale che non vi sia approssimazione, ma che vengano posti sopra o affianco agli apparecchi sopraccitati. Con il secondo punto, la leggibilità, andiamo a specificare due aspetti, ovvero il fatto che non vi debbano essere oggetti che ostacolino la lettura della cartellonistica, impedendone la corretta decifrazione, ed infine la grandezza del segnale e del pittogramma disegnato al suo interno. Per aumentare tale leggibilità in situazioni di emergenza in cui potrebbe esserci scarsità di illuminazione o fumo, ogni cartello può essere reso luminescente per permettere la propria lettura in ogni circostanza, anche in quelle più ostili.

A chi affidarsi per l’acquisto della propria segnaletica antincendio?

Se state rinnovando i vostri ambienti lavorativi o volete sostituire alcuni dei cartelli di sicurezza già presenti all’interno della vostra attività commerciale, Proteggi è l’azienda che fa al caso vostro. I nostri professionisti vi guideranno attraverso la scelta della segnaletica antincendio più adatta alle vostre esigenze, senza contare i corsi di formazione sulla sicurezza disponibili per i vostri collaboratori ed obbligatori per legge.
Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci, siamo a vostra completa disposizione!

 
torna al blog
Autore
Articolo scritto da: PROTEGGI
CONDIVIDI
Articoli recenti
Segnaletica
Cartelli di pericolo: tipologie, caratteristiche e collocazione
PROTEGGI 28 aprile 2021
Prodotti - Abbigliamento da lavoro
Scarpe antinfortunistica da donna - Proteggi Safety
PROTEGGI 15 aprile 2021
Abbigliamento da lavoro
Abbigliamento da lavoro estivo traspirante e confortevole
PROTEGGI 02 aprile 2021
Dpi - Antinfortunistica
Il catalogo delle scarpe antinfortunistiche Lotto
PROTEGGI 20 marzo 2021
Articoli popolari
Cuffie e tappi da lavoro
  • Dpi
  • -
  • Antinfortunistica
Antinfortunistica: cuffie e tappi anti rumore
PROTEGGI11 febbraio 2019
scarpe antinfortunistiche
  • Prodotti
  • -
  • Antinfortunistica
  • -
  • Dpi
Scarpe antinfortunistiche: come sceglierle e a cosa fare attenzione
PROTEGGI23 settembre 2019